Folding at Home

Simulazione del movimento della proteina in esame.

Se vi dicessimo che anche voi potreste contribuire alla ricerca contro il COVID-19? Esiste un programma di calcolo distribuito chiamato Folding@home, che permette agli scienziati di eseguire i loro complessi calcoli sui computer dei volontari che scaricano il loro software. Normalmente si occupano di gravi malattie come Alzheimer, Cancro, Huntington e Parkinson, ma, data l'emergenza, ora si dedicano anche al CoronaVirus. Se siete interessati a partecipare potete scaricare il loro programma (disponibile per tutti i sistemi operativi) dal loro sito e "donare" una parte della potenza computazionale del vorstro PC alla ricerca. Durante il primo avvio vi verrà chiesto di inserire un numero del team, se volete potete inserire il nostro (249208), giusto per fare numero assieme. Una volta installato e avviato il programma, esso agisce da "demone" quindi continua a lavorare anche se non c'è una finestra aperta. Se volete gestire il processo potete aprire FAHControl dal menù dei programmi o visitare http://localhost:7396 dove potete stabilire quanta potenza dedicare, mettere in pausa, riprendere e scegliere a quale ricerca partecipare, per il covid basta scegliere "Any disease". È normale che il pc diventi caldo e che partano le ventole, le CPU e GPU richiedono energia per lavorare, magari potete sfruttare il PC che avete in ufficio o che comunque è sempre acceso per una giusta causa! Vediamo chi riesce a fare più punti!

L'articolo Folding at Home è stato pubblicato anche su Facebook.